PRENOTA CON NOI: CONVIENE!
Accoglienza Sicura
Paradù Resort
 
menu
VERIFICA PREZZI E PRENOTA Offerte Speciali Richiedi preventivo

Ingredienti e procedimento per questo piatto

La Pappa al Pomodoro

Un piatto semplice semplice, ma eccellente. 


Nato in un collegio per caso per sfamare tanti bimbi per poi essere addirittura inneggiato in una canzone del 1964 dalla Cantante Rita Pavone “Viva la Pappa al pomodoro“.  Il nome pappa sembra derivi dal modo che hanno i bambini piccoli di chiamare qualsiasi tipo di pasta, includendo tuttavia anche qualche indicazione sulla sua consistenza molle e cremosa.


Gli ingredienti base erano originariamente, in passato in quanto oggi ne esistono molte varianti: pane raffermo, pomodori maturi e pelati, aglio, basilico acqua, calda e olio extra vergine di oliva. Non è solo un piatto estivo per la presenza dei pomodori maturi, ma anche invernale utilizzando quelli pelati. Oggi viene rivalutata e arricchita nella cucina moderna secondo la fantasia degli Chef benchè questa ricetta non possa fare a meno di partire dalla sua ricetta classica.


Ingredienti per quattro persone:


  • Pane casalingo raffermo 250 grammi
  • Pomodori pelati gr 400
  • 2 spicchi d’aglio
  • Basilico
  • 1 litro di brodo vegetale (anche di dado)
  • Olio d’oliva
  • Sale e pepe in grani

Procedimento


In una pentola rosolate in 6 cucchiai d’olio gli spicchi d’aglio tagliati a metà, appena accennano a prendere colore, unite i pomodori tagliuzzati e abbondante basilico, salate pepate e fate cuocere per circa 20 minuti. Versate il brodo bollente e quando spicca il bollore versate il pane a fette sottili, fate cuocere per altri 10 minuti, girando spesso, e spegnete il fuoco. Ogni tanto girate e dopo circa un’ora rimestate bene o frustate con una frusta da cucina per sfare completamente il pane, poi, se volete, potete riscaldarla in un attimo. Servitela calda (mai bollente) o tiepida con un filo d’olio a crudo e un po’ di pepe appena macinato. Non usate assolutamente il formaggio.

Gallery

Offerte Villaggi mare

la Toscana al centro delle tue sorprendenti vacanze

Recensioni

  • Struttura perfettamente funzionante, nella mia recensione non posso che elencare solo punti a favore. La struttura è una pineta di relax e pace, fornita di tutto, il mare è pulito, possibilità di usufruire del lido, ma anche della spiaggia libera con lettini in dotazione. La colazione è super abbondante, tutto di prima qualità e i ragazzi della struttura tutti super gentili, personalmente ho cenato solo nel ristorante a la carte in spiaggia e ho trovato piatti da 10 e lode, complimenti vivissimi.

    Chic588

    Tripadvisor

  • Magnifica struttura perfettamente inserita nel contesto naturale. Alloggi ben organizzati con i giusti spazi e ben tenuti (ero al "Montecristo"); ottima pulizia. Si è completamente immersi nell'ambiente circostante. Ho provato il ristorante sulla spiaggia: ottima qualità al prezzo giusto. Colazione a Buffet favolosa. per non parlare delle due piscine, iil bar e i servizi sulla spiaggia...4 stelle meritate.

    Marcobiutta

    Tripadvisor

  • Villaggio bellissimo molto curato e pulito ho soggiornato per 3 giorni in un lodge immerso nel verde con TV e aria condizionata e bagnetto con doccia. Trenino per gli spostamenti molto comodo. Piscina con bar e area fitness con bici da spinning. Colazione, pranzo e cena tutto al buffet con varietà di portate per tutti i gusti. L' animazione dopo cena propone spettacoli molto belli

    Mirko Hopahi

    Google

  • Ottima struttura, staff cordiale e disponibile e soprattutto ottima posizione. Villaggio sul mare, con spiaggia attrezzata, tutto molto pulito, con ottimi servizi. Ristorante sul mare eccezionale. Consigliatissimo!

    Alice

    Booking

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy ed autorizzo il trattamento dei dati personali* Si No

Prenditi cura della Vita
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti adesso

AREA AGENZIE

“Vedi come pacato e azzurro è il mare,
Come ridente a lui discende il sol! E come questo occaso è pien di voli.
Com’è allegro de’ passeri il garrire!.”

G.Carducci